Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 87 ∙ (Inventario)


Attività lavorativa del cancelliere e compenso per le operazioni di inventario
Tutte le MassimeCassazione
L'inventario
Redazione dell'inventario, dovere di speditezza
Modalità di redazione dell'inventarioIndividuazione dei beni del fallitoAcquisizione alla massa attiva dei beni rinvenuti nella disponibilità del fallitoInclusione nell'inventario di beni mobili e presunzione assoluta di possessoAssistenza del cancelliere nelle operazioni di inventarioAttività lavorativa del cancelliere e compenso per le operazioni di inventario

Patologia
Responsabilità del curatore nella redazione dell'inventario
Erronea descrizione dei beni in sede di inventarioAttribuzione ai beni di caratteristiche non posseduteBeni affetti da vizi redibitoriRilevamento di difetto di funzionamentoCustodia dei beni e responsabilità del curatoreMancato reperimento di beni e bancarotta fraudolentaSmaltimento di rifiutiSequestro penaleReclamoRicorso per cassazione


Attività lavorativa del cancelliere e compenso per le operazioni di inventario

Inventario - Cancelliere - Assistenza alle operazioni di inventario - Tempo necessario per accedere al luogo dell'inventario dalla sede dell'ufficio e ritorno, nell'ambito del comune sede dell'ufficio - Natura di attività lavorativa - Sussistenza - Eventuale svolgimento oltre l'orario d'ufficio - Natura di lavoro straordinario - Sussistenza - Compenso - Calcolo - Criteri
Riguardo all'assistenza svolta dal cancelliere nelle operazioni di inventario previste dall'art. 87 legge fall., il tempo necessario al funzionario stesso per accedere al luogo d'inventario dalla sede dell'ufficio, e ritorno, nell'ambito del comune ove l'ufficio medesimo ha sede, integra attività lavorativa che, se esplicata oltre l'orario normale di ufficio, deve essere compensata come lavoro straordinario. Detto compenso non è soggetto al limite delle quattro ore giornaliere previsto dall'art. 9, comma secondo, della legge n. 777 del 1960, ma si cumula con il compenso straordinario strettamente relativo alla "compilazione degli inventari", che a detto limite, invece, è soggetto. (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. I, 27 Gennaio 1997, n. 796.