Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 163-bis ∙ (Offerte concorrenti)


Concordato con riserva, procedura competitiva e atto di straordinaria amministrazione
Tutte le MassimeCassazione
In generale
Natura della disposizione
Ambito di applicazioneConcordato con riserva e offerta da parte di soggetto già individuatoConcordato con riserva e subentro nella gestione aziendale del soggetto che apporta finanza concordatariaConcordato con riserva e atti urgenti di straordinaria amministrazioneConcordato con riserva, procedura competitiva e atto di straordinaria amministrazioneConcordato con riserva e differimento delle procedure competitiveConcordato con continuità aziendaleCoordinamento con la proposta e durataCoordinamento con la proposta e modifica del pianoCoordinamento con la disciplina dell'articolo 182 l.f.Natura coattiva della venditaPrestazione della garanzia

Procedimento
Procedimento
Procedura competitivaStima del beneDelega al commissario giudiziale dello svolgimento della garaBando di gara per offerte concorrentiClausola risolutiva per ipotesi di aggiudicazione ad altro soggettoDisciplina delle offerteObblighi pubblicitariObbligatorietà dell'aumento minimo dell'offerta originaria e della garaIndividuazione del miglior offerenteIntervento del tribunale sul contenuto delle offertePotere del giudice delegato di sospensione della venditaPotere del commissario di sospensione della vendita

Fattispecie
Concordato con assuntore
Offerte condizionateScissioneAumento del capitale con rinuncia al diritto di opzionePromessa di acquisto dell'aziendaAffitto di azienda e urgenzaContratto di affitto di azienda stipulato prima dell'inizio della proceduraContratto preliminare stipulato prima dell'inizio della proceduraContratto preliminare stipulato in data anteriore nel corso della normale attività d'impresaRitiro della garanzia di adempimento in caso di vendita dell'azienda a terziElusione


Concordato con riserva, procedura competitiva e atto di straordinaria amministrazione

Concordato preventivo – Offerte concorrenti – Applicazione della disciplina di cui agli art. 105 ss. l.f. – Condizioni – Natura urgente delle vendite – Affitto di azienda
L’applicabilità delle disposizioni di cui agli art. 105 e seguenti della legge fallimentare alle procedure competitive di cui all’art. 163-bis l.fall. deve essere vagliata caso per caso, tenendo presente la necessità che il procedimento si concluda prima della adunanza dei creditori, e che, per quanto riguarda l’affitto di azienda o di suoi rami, l’urgenza può dirsi in re ipsa, in quanto legata all’esigenza di evitare la perdita dell’avviamento o il maturare di costi in prededuzione (tanto che nel fallimento l’affitto di azienda può essere autorizzato anche prima della presentazione del programma di liquidazione). (Franco Benassi) (riproduzione riservata) Tribunale Trento, 10 Luglio 2017.


Concordato con riserva - Atti di straordinaria amministrazione - Liquidazione di determinati beni - Applicazione della disciplina delle offerte concorrenti di cui all'art. 163-bis l.f. - Mancanza di offerta da parte di soggetto già individuato - Esclusione
Nel caso di istanza per autorizzazione al compimento di atti straordinaria amministrazione ex art. 161, comma 7, l.fall. che comportino la liquidazione di determinati beni, non vi è ragione di applicare la disciplina delle offerte concorrenti di cui all'art. 163-bis l.fall qualora non vi sia offerta da parte di soggetto già individuato. (Franco Benassi) (riproduzione riservata) Tribunale Treviso, 28 Giugno 2017.


Concordato preventivo - Disciplina delle offerte concorrenti - Ambito di applicazione - Concordato con riserva
L’applicazione della disciplina dettata dall’art. 163-bis legge fall. non è condizionata all’esistenza di un piano concordatario, essendo sufficiente l’apertura di una procedura concordataria a seguito di deposito di domanda di concordato “in bianco”, sempre che via sia un’ offerta d’acquisto di un bene concordatario o un contratto preliminare che tenda a tale scopo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata) Tribunale Bolzano, 17 Maggio 2016.


Concordato preventivo - Concordato con riserva - Vendita di merci deperibili - Modalità competitiva ex art. 163-bis l.f. - Atto urgente di straordinaria amministrazione ex art.161, comma 7, l.f.
Durante la fase di concordato con riserva ex articolo 161, comma 6, legge fall., la vendita da attuarsi mediante modalità competitive ai sensi dell'articolo 163-bis legge fall. di beni dell'impresa proponente può essere ricondotta nel novero degli atti di straordinaria amministrazione a carattere di urgenza di cui all'articolo 161, comma 7, legge fall. (Nel caso di specie, il Tribunale ha ritenuto condivisibili le ragioni addotte dalla proponente a sostegno dell'istanza per la vendita in blocco delle merci del magazzino, in ragione della necessità di procedere alla tempestiva vendita di beni a rapida obsolescenza e la cui conservazione avrebbe comportato una riduzione della capacità di soddisfacimento dei creditori, tenuto conto dei costi relativi ai canoni di locazione del magazzino, al personale addetto, alla manutenzione di locali e attrezzature, nonché delle utenze necessarie alla conservazione di prodotti reperibili). (Franco Benassi) (riproduzione riservata) Tribunale Palermo, 04 Maggio 2016.