Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16743 - pubb. 17/02/2017

Omessa informazione su riduzione di capitale sociale e liquidazione ai soci receduti del valore delle partecipazioni

Cassazione civile, sez. I, 02 Febbraio 2017, n. 2773. Est. Ferro.


Concordato preventivo – Informazione ai creditori – Omissione – Atti di frode – Riduzione di capitale sociale con attribuzione di beni ai soci receduti



Costituisce atto di frode rilevante per la revoca del concordato preventivo ai sensi dell’art. 173 legge fall. la mancata dettagliata informazione ai creditori di un’operazione di riduzione del capitale sociale posta in essere in relazione logico-temporale prossima alla rappresentazione in sede giudiziale della crisi che abbia notevolmente ridotto il patrimonio della società, non avendo a tal fine alcuna rilevanza la circostanza che nessuno dei creditori abbia impugnato la delibera di riduzione ai sensi dell’art. 2482 c.c. nei novanta giorni dalla pubblicazione nel registro delle imprese. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale