Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 91 ∙ (Anticipazioni delle spese dall'erario)


Enunciazione di società di fatto, prenotazione a debito e prededuzione
Tutte le MassimeCassazione
In generale
Natura della prenotazione a debito
Prenotazione a debito e prededuzioneSpese per attività di carattere discrezionaleAnticipazione per spese processuali strettamente occorrenti Prenotazione a debito e giurisdizione delle commissioni tributarieCancellazione della prenotazione a debito e ricorso per Cassazione

Singoli casi
Azione revocatoria e prenotazione a debito
Imposta proporzionale di registroOnorari del difensore del fallimento e prenotazione a debitoConcordato fallimentare e prenotazione a debitoEnunciazione di società di fatto, prenotazione a debito e prededuzione


Enunciazione di società di fatto, prenotazione a debito e prededuzione

Anticipazione delle spese dell'erario - Ammissibilità - Ripartizione dell'attivo - Ordine di distribuzione - Prededuzione della tassa


L'imposta di titolo sulla enunciazione di una societa di fatto, alla quale, ai sensi dell'art 72 della legge di registro (RD 30 dicembre 1923 n 3269), e soggetta la sentenza che dichiara il fallimento della societa medesima, costituisce una spesa che il fallimento ha l'Onere di subire, affinche gli effetti della procedura concorsuale possano operare in tutta la loro ampiezza,e, come tale, beneficia della prenotazione a debito e della prededuzione previste dagli artt 91 e 111 della legge fallimentare. (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. I, 08 Marzo 1977, n. 951.