Diritto dei Mercati Finanziari


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8446 - pubb. 04/02/2013

Non contestazione degli estratti di conto corrente con riepilogo delle operazioni di switch e disconoscimento delle sottoscrizioni degli ordini di acquisto

Tribunale Lecco, 20 Luglio 2012. Est. Alessandra Cucuzza.


Intermediazione finanziaria - Susseguirsi di operazioni di investimento e di disinvestimento - Ricezione non contestata degli estratti di conto corrente con riepilogo delle somme relative alle operazioni - Incompatibilità con il disconoscimento delle sottoscrizioni degli ordini di negoziazione.

Intermediazione finanziaria - Requisito della forma scritta del contratto quadro - Applicazione ai singoli ordini di negoziazione - Esclusione.



La ricezione, non contestata nel corso degli anni, degli estratti di conto corrente bancario riportanti il riepilogo delle somme di danaro derivanti dagli investimenti e dai disinvestimenti (c.d. switch) è incompatibile con il successivo disconoscimento delle sottoscrizioni aventi ad oggetto gli ordini di acquisto e di vendita. (Alessandro Giorgetta) (riproduzione riservata)

La prescrizione di forma scritta, a pena di nullità, di cui all’art. 6, comma 1, lett. c) della legge 1/1991, dell’art. 18 del d. lgs. 415/1996 nonché dell’art. 23 del d. lgs. 58/1998 deve intendersi riferita in via esclusiva al c.d. contratto quadro e non, invece, ai singoli ordini di acquisto o vendita, che ne costituiscono solamente il momento esecutivo. (Alessandro Giorgetta) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Alessandro Giorgetta, Studio Legale Ghia. Roma - Milano


Il testo integrale