Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2859 - pubb. 07/02/2011

Realizzazione del piano di concordato in un lungo arco temporale condizionato al verificarsi di eventi ignoti

Tribunale Verbania, 22 Luglio 2010. Pres., rel. Maria Serena Riccobono.


Concordato preventivo - Requisito della fattibilità del piano - Valutazione del tribunale - Necessità - Sussistenza.

Concordato preventivo - Risanamento - Realizzazione del piano in un arco temporale molto lungo - Realizzazione condizionata al verificarsi di eventi non conoscibili - Fattibilità - Esclusione.



E' inammissibile la proposta di concordato preventivo accompagnata da un piano che nella valutazione del tribunale non presenti il requisito di fattibilità. (Laura De Simone) (riproduzione riservata)

Non è fattibile un piano di risanamento che preveda un arco temporale lunghissimo e sia condizionato dal verificarsi di plurimi accadimenti e da possibili fatti nuovi  sopravvenienti ignoti e/o inconoscibili. (Laura De Simone) (riproduzione riservata)


Segnalazione della Dott.ssa Laura De Simone


Massimario, art. 160 l. fall.

Massimario, art. 162 l. fall.


Il testo integrale