Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26212 - pubb. 25/11/2021

Concordato preventivo con riserva, pendenza di istanza di fallimento e inammissibilità per omesso deposito dei bilanci

Cassazione civile, sez. I, 11 Novembre 2021, n. 33594. Pres. Cristiano. Est. Vannucci.


Concordato preventivo con riserva – Omesso deposito dei bilanci – Pendenza di istanza di fallimento – Inammissibilità ex art. 162 l.f.



La domanda di concordato preventivo con riserva della presentazione della proposta, del piano e dei documenti indicati dall'art. 161, secondo e terzo comma, l.fall. presentata dall'imprenditore nei cui confronti pende procedimento per la dichiarazione di fallimento in applicazione del sesto comma del medesimo art. 161, può dal tribunale essere dichiarata inammissibile, all'esito del procedimento camerale previsto dal successivo art. 162, secondo comma, prima dell'assegnazione del termine previsto dal decimo comma dell'art. 161, quando il ricorrente non abbia depositato, prima della decisione di inammissibilità, documenti qualificabili come bilanci relativi agli ultimi tre esercizi. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale