Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22868 - pubb. 12/12/2019

Usura pattizia e ammissibilità dell’azione di ripetizione di somme indebitamente versate alla banca in costanza di apertura del conto corrente

Tribunale Vicenza, 13 Novembre 2019. Est. Picardi.


Contratti bancari – Anticipazione – Usura pattizia/originaria – Art. 1815 cod. civ. – Applicabilità

Azione di ripetizione di somme indebitamente versate alla banca – In costanza di apertura del conto – Ammissibilità



Se il tasso soglia è violato (anche a livello di sola pattuizione, ancorché poi in fatto la previsione negoziale non venga applicata), trova comunque e ad ogni modo applicazione l’art. 1815 cod. civ., secondo cui, se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e il finanziamento diventa gratuito.

In presenza di rimesse solutorie accertate dal C.T.U., la domanda di ripetizione d’indebito va accolta. (Alberto Radin) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Alberto Radin del Foro di Padova


Il testo integrale