Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18865 - pubb. 10/01/2017

.

Cassazione civile, sez. III, 18 Dicembre 2012, n. 23318. Est. Giuseppina Luciana Barreca.


Quietanza rilasciata dal fallito "in bonis" - Opponibilità al fallimento - Quale confessione stragiudiziale - Esclusione - Fondamento



Il curatore fallimentare che deduce in giudizio la simulazione della quietanza rilasciata dal fallito "in bonis" rappresenta la massa dei creditori, e non il fallito, sicché la quietanza stessa non vale, nei confronti del fallimento, come confessione stragiudiziale dell'avvenuto pagamento. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale