Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18565 - pubb. 30/11/2017

Ammissione al passivo del credito del professionista ed eccezione di inadempimento

Cassazione civile, sez. I, 20 Settembre 2017, n. 21848. Est. Ceniccola.


Prestazione professionale - Inutilità della prestazione - Eccezione di inadempimento - Eccezione in senso stretto - Rilevo d'ufficio - Esclusione - Fattispecie in tema di ammissione al passivo di credito professionale per l'assistenza nel tentativo di soluzione negoziata della crisi d'impresa



L'eccezione di inadempimento della prestazione svolta dal professionista non può essere rilevata d'ufficio dal giudice, trattandosi di eccezione in senso stretto che, come tale, deve essere sollevata dalla parte richiesta del pagamento (nella specie il curatore del fallimento in sede di verifica della domanda di ammissione al passivo del professionista). (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale