Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18438 - pubb. 14/11/2017

Cassazione civile, sez. I, 25 Settembre 2017, n. 22256. Est. Campanile.


Giudice di pace - Sentenza pronunciata secondo equità - Ammissibilità dell'appello - Esclusione - Rilievo d'ufficio - Configurabilità



Le sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità possono, ai sensi dell'art. 339, comma 3 c.p.c., soltanto formare oggetto di ricorso per cassazione e sono, pertanto, inappellabili. L'inammissibilità dell'appello, attenendo ai presupposti dell'impugnazione, è rilevabile anche d'ufficio in sede di legittimità. (massima ufficiale)


Il testo integrale