Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18438 - pubb. 14/11/2017

Le sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità possono soltanto formare oggetto di ricorso per cassazione

Cassazione civile, sez. I, 25 Settembre 2017, n. 22256. Est. Campanile.


Giudice di pace - Sentenza pronunciata secondo equità - Ammissibilità dell'appello - Esclusione - Rilievo d'ufficio - Configurabilità



Le sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità possono, ai sensi dell'art. 339, comma 3 c.p.c., soltanto formare oggetto di ricorso per cassazione e sono, pertanto, inappellabili. L'inammissibilità dell'appello, attenendo ai presupposti dell'impugnazione, è rilevabile anche d'ufficio in sede di legittimità. (massima ufficiale)


Il testo integrale