Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16913 - pubb. 16/03/2017

Rinuncia alla domanda e abuso dello strumento concordatario

Tribunale Ravenna, 10 Novembre 2016. Est. Farolfi.


Concordato preventivo – Abuso – Indici rivelatori – Rinuncia alla domanda di concordato



Sono fatti rivelatori dell’utilizzo abusivo dello strumento concordatario, che ne impediscono l’omologazione anche nel caso in cui sia stata raggiunta la maggioranza dei creditori, l’omessa indicazione di poste debitorie che riducono notevolmente la prospettiva di soddisfazione dei creditori chirografari, il tentativo di prelievo, posto in essere nel corso della procedura, di somme ingenti dai conti dell’impresa ed infine la rinuncia alla domanda di concordato preventivo quando sia pendente il procedimento per dichiarazione di fallimento e tale facoltà sia esercitata in violazione del dovere di correttezza e buona fede per finalità diverse da quelle per le quali è concessa. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale