Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13718 - pubb. 24/11/2015

Trasformazione di società di persone in società a responsabilità limitata, ammissione al concordato, revoca ex art. 173 l.f. e convocazione del socio per la dichiarazione del suo fallimento in estensione ex articolo 147 l.f.

Cassazione civile, sez. VI, 21 Ottobre 2015, n. 21487. Est. Bisogni.


Dichiarazione di fallimento - Trasformazione da società di persone in società a responsabilità limitata in pendenza del procedimento prefallimentare - Apertura del concordato preventivo - Procedimento di revoca ex articolo 173 legge fall. - Convocazione del socio per la dichiarazione di fallimento in estensione - Esclusione



Nel caso in cui una società di persone (nella specie in accomandita semplice) si trasformi in società a responsabilità limitata in pendenza del procedimento per dichiarazione di fallimento e venga poi ammessa alla procedura di concordato preventivo, il tribunale non è tenuto a convocare il socio accomandatario, qualora questi sia già stato convocato in sede prefallimentare, nell'ambito del procedimento per la revoca del concordato e conseguente dichiarazione di fallimento ai sensi dell’art. 173, comma 2, legge fall., allo scopo di dichiarare il suo fallimento in estensione ex articolo 147 legge fall.. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale