Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14984 - pubb. 12/05/2016

Usura: ad oggi non è possibile valutare se gli interessi moratori superino il tasso soglia usura

Tribunale Varese, 27 Aprile 2016. Est. Longobardi.


Contratto di mutuo – Usura – Interessi moratori e tasso soglia usura – Sommatoria interessi moratori e corrispettivi



Sebbene gli interessi moratori, al pari di quelli corrispettivi, debbano sottostare ai limiti derivanti dalla disciplina in materia di usura e, quindi, siano suscettibili di essere pattuiti in misura usuraria, ad oggi è precluso l’accertamento in concreto del carattere usurario degli stessi, in quanto i tassi soglia sono determinati in base alle rilevazioni del TEGM, operate dalla Banca d’Italia, in linea con le prescrizioni del Ministero delle Finanze, che tengono conto solo degli interessi corrispettivi e non di quelli moratori.

Il vaglio di usurarietà degli interessi moratori è limitato all’ipotesi della cd. usura “soggettiva”, così come ricavabile dalla disciplina penalistica dell’istituto.

Ai fini del tasso usurario, agli interessi moratori non si sommano né gli interessi corrispettivi, né le spese. (Giacomo Mastrorosa) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Giacomo Mastrorosa del Foro di Varese


Il testo integrale