LIBRO QUINTO
Del lavoro
TITOLO VI
Delle società cooperative e delle mutue assicuratrici
CAPO I
Delle società cooperative
SEZIONE II
Della costituzione

Art. 2524

Variabilità del capitale
TESTO A FRONTE

I. Il capitale sociale non è determinato in un ammontare prestabilito.
II. Nelle società cooperative l'ammissione di nuovi soci, nelle forme previste dall'articolo 2528 non importa modificazione dell'atto costitutivo.
III. La società può deliberare aumenti di capitale con modificazione dell'atto costitutivo nelle forme previste dagli articoli 2438 e seguenti.
IV. L'esclusione o la limitazione del diritto di opzione può essere autorizzata dall'assemblea su proposta motivata degli amministratori.

GIURISPRUDENZA

Società cooperativa - Delibera che impone al socio un esborso finalizzato al ripianamento di un debito sociale - Illegittimità.
Così come la sottoscrizione dell'aumento di capitale, anche quando sia essenziale per la continuazione dell'attività, è e deve essere sempre facoltativa per il socio di società cooperativa, il quale non può essere escluso o subire altre conseguenze negative qualora si rifiuti di procedere nel senso auspicato dalla cooperativa, allo stesso modo deve essere dichiarata illegittima, perché in contrasto con il principio mutualistico, la deliberazione che stabilisca il pagamento, da parte dei soci, degli importi complessivamente necessari per la sottoscrizione di una transazione volta al ripianamento di un debito. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata) Tribunale Roma, 20 Maggio 2013.