LIBRO PRIMO
Disposizioni generali
TITOLO VI
Degli atti processuali
CAPO I
Delle forme degli atti e dei provvedimenti
SEZIONE IV
Delle comunicazioni e delle notificazioni

Art. 147

Tempo delle notificazioni (1)
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

I. Le notificazioni non possono farsi prima delle ore 7 e dopo le ore 21. (2)



________________
(1) Articolo così sostituito dalla l. 28 dicembre 2005, n. 263, con effetto dal 1° marzo 2006. Le modifiche apportate agli artt. 92, 136, 145, 147, 149, 155, 163-bis, 170, 186-bis, 186-ter, 186-quater, 255, 256, 269, 283, 293, 642, 787 e 788 si applicano ai procedimenti instaurati successivamente al 1° marzo 2006.
(2) 1. La disposizione dell'art. 147 del codice di procedura civile si applica anche alle notificazioni eseguite con modalita' telematiche. Quando e' eseguita dopo le ore 21, la notificazione si considera perfezionata alle ore 7 del giorno successivo. (art. 16-septies D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, come modficato, con effetto dal 19 agosto 2014, dall'art. 45-bis del D.L. 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114.

GIURISPRUDENZA

Ricorso per cassazione – Notifica eseguita in via telematica – Dopo le ore 21 del giorno di scadenza del termine – Perfezionamento il giorno successivo – Tardività – Sussiste – Inammissibilità del ricorso – Sussiste.
È tardiva la notifica del ricorso per cassazione perfezionatasi il giorno successivo a quello di scadenza del termine per l’impugnazione, poiché eseguita in via telematica dopo le ore 21 di quest’ultimo giorno. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata) Cassazione civile, sez. VI, 04 Maggio 2018, n. 10628.