Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27339 - pubb. 21/05/2022

Piano del consumatore: no alla dilazione ultra annuale del pagamento dei creditori privilegiati

Tribunale Nola, 12 Aprile 2022. Pres., est. Beatrice.


Composizione della crisi da sovraindebitamento - Dilazione del pagamento dei crediti prelatizi oltre il termine annuale previsto dall'art. 8, comma 4, l. n. 3 del 2012  - Limiti



Mentre nel caso del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione i creditori possono tutelarsi esprimendo voto contrario alla proposta, il piano del consumatore non prevede tale possibilità, non essendo caratterizzato da alcun genere di accordo con i creditori, mentre riserva al giudice l’approvazione a seguito di semplice discussione alla presenza delle parti.

Non può dunque essere condivisa l’interpretazione da ultimo espressa dalla Suprema Corte con la decisione n. 17391 del 2020, in base alla quale la composizione della crisi da sovraindebitamento, gli accordi di ristrutturazione dei debiti come pure i piani del consumatore possono prevedere una dilazione del pagamento dei crediti prelatizi oltre il termine annuale previsto dall'art. 8, comma 4, l. n. 3 del 2012 purché ai titolari di tali crediti sia attribuito il diritto di voto che tenga conto della dilazione. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale


Il Commento:
Sovraindebitamento: la moratoria ultrannuale nel piano del consumatore, di Fabio Cesare e Astorre Mancini