ilcaso.it
Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 29746 - pubb. 21/09/2023.

Eccezione di esenzione dalla revocatoria ordinaria per l'adempimento di un debito scaduto


Cassazione civile, sez. III, 12 Luglio 2023. Pres. Sestini. Est. Condello.

Revocatoria ordinaria - Simulazione - Ambito oggettivo - Esenzione per l'adempimento di un debito scaduto - Eccezione in senso stretto - Conseguenze processuali


L'esenzione dalla revocatoria ordinaria, prevista per l'adempimento di un debito scaduto, integra un'eccezione in senso stretto, presupponendo l'allegazione in giudizio di fatti impeditivi non rilevabili d'ufficio, sicché non incorre nel vizio di omessa pronuncia il giudice di merito che ometta l'esame di documenti prodotti ai sensi dell'art. 345, c.p.c., a sostegno dell'eccezione di cui all'art. 2901, comma 3, c.c., sollevata per la prima volta in grado di appello e, pertanto, preclusa. (massima ufficiale)