Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6173 - pubb. 18/07/2011

Assistenza legale del commissario giudiziale nel giudizio di omologazione del concordato preventivo e valore della causa

Tribunale Cremona, 14 Luglio 2011. Est. Sora.


Concordato preventivo - Omologazione - Costituzione in giudizio del commissario giudiziale - Liquidazione dell'onorario del professionista che lo assiste - Individuazione del valore della causa - Criterio del passivo concordatario - Irrilevanza - Criterio dell'utile conseguibile dal concordato - Ammissibilità.



Ai fini della liquidazione dell'onorario spettante al legale incaricato dell'assistenza tecnica del commissario giudiziale nell'ambito del giudizio di omologazione del concordato preventivo, il valore della causa non coincide con il passivo accertato (siccome nella diversa ipotesi di opposizione alla sentenza dichiarativa di fallimento), nè può considerarsi indeterminabile, corrisponde bensì all'utile conseguibile dal concordato e quindi al passivo concordatario che sarà soddisfatto all'esito della procedura. (Matteo Tassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Matteo Tassi


Massimario, art. 25 l. fall.



Il testo integrale