Diritto Bancario


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9011 - pubb. 29/05/2013

Rimborso anticipato del finanziamento senza richiesta scritta

ABF Roma, 28 Marzo 2013, n. 1168. Est. Claudia Rossi.


Rimborso anticipato del finanziamento – Senza esplicita richiesta scritta – Comportamento concludente del cliente – Sufficienza.

Rimborso anticipato del finanziamento – Senza esplicita richiesta scritta – Comportamento  del cliente – Dubbio della banca – Dovere di informarsi.



Ai sensi della normativa vigente, il cliente ha diritto di estinguere anticipatamente il proprio debito da finanziamento pure non per l’intero, ma per misure solo parziali. Tale diritto può essere esercitato anche a mezzo di semplici comportamenti concludenti, purché inequivoci. (Aldo Angelo Dolmetta, Ugo Minneci, Ugo Malvagna) (riproduzione riservata)

Ove il comportamento concludente tenuto dal cliente possa per avventura lasciare dubbi di lettura alla banca, un’elementare regola di correttezza impone a quest’ultima di chiedere al cliente ogni opportuno chiarimento circa la sua effettiva volontà. (1) (Aldo Angelo Dolmetta, Ugo Minneci, Ugo Malvagna) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Aldo Angelo Dolmetta – D&S Studio Legale Associato



Il testo integrale


(1) Nella specie, per contro, la banca aveva senz’altro optato «per l’imputazione dei … versamenti, anziché alla riduzione del capitale, al pagamento delle rate a scadere sulla base del piano di ammortamento originario».