Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8925 - pubb. 13/05/2013

Concordato preventivo e voto del fideiussore

Tribunale Ariano Irpino, 24 Aprile 2013. Est. Abbondandolo.


Fideiussore del debitore richiedente il concordato – Diritto di voto – Sussistenza.



Il fideiussore del debitore che abbia domandato il concordato preventivo ha diritto, oltre che di partecipare all'adunanza dei creditori, anche di esprimere il voto sulla proposta concordataria, posto che il suo debito deve ritenersi scaduto - al pari di quello del debitore principale - per effetto del combinato disposto degli artt. 169 e 55 l.f., restando però sottratto agli effetti del concordato a norma dell'art. 184 l.f., con la conseguenza che egli potrà essere costretto a soddisfare per l'intero il creditore garantito, anche ove quest'ultimo venga parzialmente soddisfatto dal debitore principale. (Mario Porcaro) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Mario Porcaro


Il testo integrale