Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8900 - pubb. 06/05/2013

Compatibilità dell'affitto di azienda con il concordato in continuità

Tribunale Bolzano, 27 Febbraio 2013. Est. Francesca Bortolotti.


Affitto di azienda o di ramo di azienda - Continuazione dell'attività di impresa - Sussistenza.

Concordato preventivo con continuità aziendale - Affitto di azienda o di ramo d'azienda - Ammissibilità.

Concordato preventivo - Affitto di azienda o di ramo d'azienda - Contratto in corso di esecuzione - Applicazione dell'articolo 169 bis L.F..



Nel caso di affitto di azienda o anche solo di un ramo di essa, l'imprenditore non cessa la sua attività di impresa, la quale continuerà ad avere dei ricavi, rappresentati dal canone variabile o fisso, e dei costi, composti in via esclusiva o parziale dalla gestione dei contratti di affitto. L'affitto dell'intera azienda o di un ramo di essa comporta e richiede all'imprenditore una gestione dell'impresa con spese ad essa correlate e con ricavi che possono variare in base all'andamento dell'azienda affittata, con la conseguenza che permane in capo all'imprenditore un rischio imprenditoriale. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

L'articolo 186 bis L.F., il quale disciplina il concordato con continuità aziendale, nel prevedere la prosecuzione dell'attività di impresa da parte del debitore, non distingue tra attività esercitata direttamente ed attività esercitata indirettamente dal debitore imprenditore, con la conseguenza che quella di affitto di azienda deve necessariamente ritenersi compresa nell'esercizio dell'attività di impresa e che l'affitto di azienda può rientrare in una delle ipotesi di continuità espressamente previste dal citato articolo 186 bis. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Poiché la stipula del contratto di affitto di azienda non esclude la continuazione dell'attività di impresa in capo al suo titolare, qualora venga proposta domanda di concordato preventivo, il contratto in questione deve essere considerato un contratto in corso di esecuzione disciplinato dall'articolo 169 bis L.F.. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Avv. Stefano Ambrosini


Il testo integrale