Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8895 - pubb. 06/05/2013

Elezione di domicilio nel circondario del tribunale: non serve se è indicata la PEC

Cassazione civile, sez. VI, 18 Marzo 2013, n. 6752. Est. Proto.


Posta elettronica certificata (P.E.C.) – Indicazione dell’indirizzo PEC da parte del difensore – Difensore che non abbia eletto domicilio nel circondario del Tribunale – Notifica degli atti presso la Cancelleria – Esclusione – Notifica alla posta elettronica – Sussiste.



Se il difensore indica l'indirizzo di posta elettronica certificata (come previsto dal rito a seguito delle modifiche introdotte dalla legge n. 183 del 2011), anche dove lo stesso non abbia eletto domicilio nel circondario dell’Ufficio giudiziario adito, la notifica va effettuata a mezzo posta elettronica certificata o, nell'impossibilità di eseguire tale notifica, a mezzo fax ai sensi dell'art. 136 comma 3 c.p.c.. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Il testo integrale