Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8792 - pubb. 15/04/2013

Tribunale di Novara, 27 Febbraio 2013Est. Guendalina Pascale.


Concordato preventivo - Indipendenza del professionista attestatore - Requisiti.



Nella relazione attestativa che accompagna la domanda di concordato preventivo, il professionista deve dichiarare espressamente la propria indipendenza ovvero la mancanza di interessi personali nell'operazione, di rapporti professionali o personali con soggetti che vi abbiano interesse, tali da compromettere l'indipendenza di giudizio, nonché la mancata prestazione, nei cinque anni antecedenti la presentazione della proposta, di consulenza al debitore, neppure attraverso associati. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Bartolomeo Quatraro


Il testo integrale