Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8788 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Mantova, 07 Marzo 2013. .


Concordato preventivo - Società in accomandita semplice - Ammissibilità del voto del socio accomandante creditore della società.



Il socio accomandante di società in accomandita semplice ammessa al concordato preventivo, se creditore della società, può essere ammesso al voto non operando la previsione dell'art. 177 ul.co. L.F. che costituisce norma eccezionale soggetta ad interpretazione restrittiva, non suscettibile, pertanto, di interpretazione analogica. (Laura De Simone) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato