Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7783 - pubb. 17/09/2012

Domanda cautelare ante causam e deroga convenzionale alla competenza per territorio

Tribunale Torino, 24 Aprile 2012. Est. Raffaella Bosco.


Procedimento cautelare in materia civile - Competenza anteriore alla causa - Principio della inscindibilità della competenza tra giudice della cautela e il giudice del merito - Effetti sulla competenza territoriale inderogabile.



L’articolo 669 ter c.p.c., il quale prevede la competenza del giudice del merito per i provvedimenti cautelari ante causam, enuncia il principio inderogabile della inscindibilità tra la competenza a decidere il giudizio cautelare e quella a decidere la causa di merito ma non esclude che la domanda cautelare possa essere proposta al giudice di merito individuato dalle parti nel rispetto delle regole di cui all'articolo 28 c.p.c.. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Mario Magliano


Massimario, art. 28 c.p.c.

Massimario, art. 669ter c.p.c.


Il testo integrale