Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7463 - pubb. 09/07/2012

Accertamento della prededuzione ex articolo 182 quater L.F. in sede di omologa e formazione della classe dei creditori titolari di garanzie

Tribunale Firenze, 09 Maggio 2012. Est. Isabella Mariani.


Concordato preventivo - Omologazione - Opposizione - Natura contenziosa - Assistenza tecnica - Necessità.

Concordato preventivo - Omologazione - Opposizione - Contestazioni relative alla natura privilegiata del credito - Limiti - Valutazione in sede di liquidazione - Proposizione di giudizio ordinario.

Concordato preventivo - Formazione delle classi - Fideiussori e garanti in genere - Collocazione in apposita classe - Opportunità - Rilevanza delle sole garanzie prestate per debiti liquidi - Esclusione di quelle relative a responsabilità risarcitorie.

Concordato preventivo - Effetto esdebitatorio - Indicazione di una percentuale di soddisfazione dei crediti - Necessità.

Concordato preventivo con cessione dei beni - Cessione del credito risarcitorio per la responsabilità degli organi sociali - Esercizio dell'azione - Legittimazione del liquidatore.

Concordato preventivo - Credito del professionista attestatore - Prededuzione ex articolo 182 quater L.F. - Riconoscimento da parte del tribunale nel provvedimento di omologazione.

Concordato preventivo con cessione dei beni - Nomina del liquidatore - Competenza del tribunale.



L'opposizione alla omologazione del concordato preventivo è un giudizio di carattere contenzioso che, come tale, richiede l'assistenza di un difensore. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

In sede di opposizione all'omologazione del concordato preventivo, devono ritenersi inammissibili contestazioni volte ad ottenere la appostazione in privilegio piuttosto che in chirografo di determinati crediti; dette questioni sono infatti decise dal giudice delegato esclusivamente ai fini del voto, posto che la natura privilegiata o meno del credito ai fini della sua effettiva soddisfazione deve essere valutata dal liquidatore ed eventualmente trattata in apposito giudizio avanti al giudice ordinario. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Nella proposta di concordato preventivo appare opportuna la formazione di una apposita classe per crediti derivanti da obbligazioni di garanzia condizionate al mancato pagamento da parte del debitore principale, limitatamente a quelle garanzie prestate in favore di terzi a fronte dei debiti liquidi del debitore e con esclusione quindi di quelle relative ad eventuali responsabilità risarcitorie. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

L'effetto esdebitatorio del concordato preventivo con cessione dei beni non consegue alla semplice messa a disposizione dei beni bensì all'effettivo pagamento della percentuale dei crediti che la proposta prevede di pagare. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Nell'ambito del concordato preventivo, ove tra i beni ceduti rientri anche il credito risarcitorio per l'eventuale responsabilità civile dei componenti degli organi della società, la legittimazione all'esercizio della relativa azione competerà non solo alla società ma anche al liquidatore. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Il potere del tribunale di disporre la prededuzione prevista dall'articolo 182 quater, legge fallimentare per il credito del professionista attestatore (avente ad oggetto un giudizio prognostico di idoneità della attestazione ad accertare la veridicità dei dati contabili e la fattibilità del piano) può essere esercitato anche in sede di omologazione del concordato preventivo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Nel concordato preventivo con cessione dei beni, compete al tribunale la nomina del commissario liquidatore e ciò anche quando il debitore abbia indicato un soggetto rispondente ai requisiti di cui all'articolo 28, legge fallimentare. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Antonio Pezzano


Massimario, art. 160 l. fall.

Massimario, art. 161 l. fall.

Massimario, art. 162 l. fall.

Massimario, art. 176 l. fall.

Massimario, art. 180 l. fall.

Massimario, art. 182 l. fall.

Massimario, art. 182quater l. fall.


Il testo integrale