Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6697 - pubb. 14/11/2011

Domanda di insinuazione tardiva del concessionario per la riscossione dei tributi, causa non imputabile del ritardo e consegna dei ruoli

Tribunale Roma, 04 Novembre 2010. Est. Luisa De Renzis.


Fallimento - Insinuazione tardiva al passivo - Concessionario per la riscossione - Imputabilità del ritardo - Consegna dei ruoli.



Non ricorre la causa non imputabile del ritardo prevista dall'art. 101, comma 4, legge fallimentare, nell'ipotesi in cui il concessionario per la riscossione dei tributi abbia proposto domanda di ammissione al passivo ben oltre il termine di 12 mesi dal deposito del decreto di esecutività dello stato passivo qualora abbia ricevuto la consegna dei ruoli prima dello spirare del termine ed avesse, pertanto, la possibilità di insinuarsi tempestivamente. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Fabrizio di Marzio


Massimario, art. 101 l. fall.


Il testo integrale