Diritto Bancario


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6355 - pubb. 09/08/2011

Valore probatorio del saldaconto

Cassazione civile, sez. I, 19 Marzo 2009, n. 6705. Est. Maria Cristina Giancola.


Conto corrente (contratto di) - Contenuto del conto - In genere - Estratto di saldaconto - Valore probatorio - Limitazione al procedimento monitorio - Rilevanza indiziaria nei procedimenti ordinari - Fattispecie disciplinata dalla legge bancaria n. 141 del 1938.



L'art. 102 della legge 7 marzo 1938, n. 141 limita il valore probatorio dell'estratto di saldaconto (costituente documento diverso dagli estratti conto veri e propri) al procedimento monitorio, mentre nel successivo procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo siffatto documento può assumere rilievo solo come documento indiziario, la cui portata è liberamente apprezzata dal giudice nel contesto di altri elementi ugualmente significativi. (massima ufficiale)


Il testo integrale