Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6180 - pubb. 25/07/2011

Opposizione allo stato passivo e impugnazione incidentale del curatore

Tribunale Vicenza, 27 Maggio 2011. Est. Limitone.


Fallimento – Stato passivo – Opposizione – Impugnazione incidentale tardiva del curatore – Ammissibilità.

Fallimento – Stato passivo – Opposizione – Impugnazione incidentale tardiva del curatore – Non soccombenza – Inammissibilità.



Il curatore, a fronte della opposizione allo stato passivo presentata dal creditore ammesso solo parzialmente, può chiedere l'esclusione integrale del credito (reformatio in peius), mediante la proposizione di una impugnazione incidentale avverso il decreto di esecutività dello stato passivo, fino al momento del deposito della comparsa di costituzione e risposta. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)

Il Curatore non può impugnare ex art. 98 l.f. un credito ammesso al passivo conformemente alla sua stessa richiesta, per mancanza di interesse all’impugnazione. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario, art. 98 l. fall.

Massimario, art. 99 l. fall.


Il testo integrale