Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24442 - pubb. 30/10/2020

Concordato preventivo e attestazione: illecite contabilizzazioni e indicazione di fatturato mai conseguito

Tribunale Modena, 29 Aprile 2020. Pres., est. Liccardo.


Concordato preventivo – Attestazione – Illecite contabilizzazioni – Verifica – Necessità – Continuità – Indicazione di fatturato mai conseguito – Inettitudine a raggiungere gli obiettivi prefissati



L’attestatore deve appurare i riflessi di illecite contabilizzazioni perpetrate dal debitore nel periodo antecedente a quello di riferimento del piano, al fine di verificare la tenuta del piano stesso e conseguentemente della proposta.

La prospettazione di un piano in continuità che muove dall’assunto errato di un fatturato realizzato negli anni precedenti mai conseguito, rende concretamente evidente l’assoluta estraneità ad ogni criterio di fondata ragionevolezza del piano stesso, radicando così gli estremi della manifesta inettitudine a raggiungere gli obiettivi da questi prefissati. (Alessandro Savoia) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Prof. Alessandro Savoia


Il testo integrale