Diritto Societario e Registro Imprese


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2378 - pubb. 28/09/2010

Prelievo dalle casse sociali per esigenze personali e immistione dell’accomandante

Cassazione civile, 03 Giugno 2010, n. 13468. Est. Nappi.


Società in accomandita semplice – Soci accomandanti – Prestazione di garanzie e prelievo dalle casse sociali – Assunzione della responsabilità illimitata – Esclusione. (28/09/2010)



Con riguardo all’immistione dell’accomandante di s.a.s. nella gestione sociale, prevista dall’art. 2320 cod. civ., e da cui consegue l’estensione al socio del fallimento della società per l’art. 147 della legge fall., la Corte ha ritenuto che la prestazione di garanzie e il prelievo di fondi dalle casse sociali per le esigenze personali (quand’anche quest’ultimo sia indebito o addirittura illecito) non integrano atti di ingerenza nell’amministrazione. (massima ufficiale)


Il testo integrale