Diritto Bancario e Finanziario


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23342 - pubb. 07/03/2020

Il rilascio di quietanza da parte del debitore determina un’inversione dell’onera della prova

Tribunale Grosseto, 03 Febbraio 2020. Pres. Giulia Conte. Est. Venditti.


Mutuo condizionato – Quietanza – Atto confessorio stragiudiziale – Inversione onere prova – Deposito degli estratti conto – Accredito della somma finanziata in data posteriore alla stipula del mutuo – Assenza di titolo esecutivo – Sussistenza



Il rilascio di quietanza da parte del debitore determina, stante la sua natura confessoria, un’inversione dell’onera della prova, ponendo a cario del mutuatario la prova della mancata erogazione della somma la quale può dirsi offerta dalla produzione, nella specie, degli estratti conto che documentano l’erogazione della somma finanziata in tempi successivi alla stipula del contratto di mutuo. (Giuseppe Faccendi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Giuseppe Faccendi


Il testo integrale