Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22929 - pubb. 27/12/2019

Chiusura del procedimento esecutivo e preclusione all'ulteriore azionamento del titolo esecutivo

Cassazione civile, sez. III, 13 Novembre 2019, n. 29347. Pres. De Stefano. Est. Tatangelo.


Esecuzione forzata - Chiusura del procedimento esecutivo - Preclusione all'ulteriore azionamento del titolo esecutivo - Condizioni - Valutazione del giudice dell'esecuzione sulla consumazione del diritto di procedere esecutivamente - Necessità



In tema di esecuzione forzata, la irretrattabilità dei risultati del procedimento esecutivo consegue alla sua conclusione con l'attuazione concreta dell'obbligo posto in esecuzione (nella specie, relativa ad obblighi di fare, con la realizzazione materiale delle concrete modalità disposte dal giudice dell'esecuzione), sicché ogni diverso esito della procedura che non implichi una valutazione del giudice dell'esecuzione sulla consumazione del diritto a procedere esecutivamente non preclude al creditore - salva la eventuale prescrizione del diritto - di azionare ulteriormente il titolo esecutivo. (massima ufficiale)


Il testo integrale