Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22677 - pubb. 13/11/2019

Dichiarazione di inammissibilità della domanda concordataria in bianco o con riserva e credito maturato dal professionista attestatore

Cassazione civile, sez. I, 10 Ottobre 2019, n. 25471. Pres. Didone. Est. Campese.


Concordato preventivo con riserva - Dichiarazione di inammissibilità - Fallimento del proponente - Credito del professionista per la redazione della relazione attestante la veridicità dei dati aziendali e la fattibilità del piano per l'ammissione al concordato - Prededucibilità - Sussistenza



Ha carattere prededucibile il credito maturato dal professionista che, pendente il termine assegnato dal tribunale ex art. 161, comma 6, l.fall. in ipotesi di domanda di concordato "in bianco o con riserva", sia stato incaricato di redigere l'attestazione, qualora, una volta dichiarata inammissibile la domanda concordataria, sia stato pronunciato il fallimento del debitore. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale