Diritto Bancario


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22596 - pubb. 29/10/2019

Cessione in blocco di crediti ex art.58 TUB e contestazione della titolarità del credito controverso

Tribunale Napoli, 24 Maggio 2019. Est. Pastore Alinante.


Cessione in blocco di crediti ex art.58 TUB – Tempestiva contestazione della titolarità del credito controverso presso il cessionario intervenuto – Irrilevanza probatoria dell’allegato Avviso di Pubblicazione in G.U. e del richiamato sito Internet – Assenza di prova della titolarità del cessionario intervenuto e rigetto delle corrispondenti domande



In caso di tempestiva contestazione sull’inclusione del credito controverso nell’ambito dei rapporti bancari ceduti ex art.58 TUB, nonché di omessa specificazione, nell’allegato annuncio di cessione, dei criteri in base ai quali sono stati selezionati gli stessi crediti ceduti, cosicché non è possibile stabilire se quello controverso vi sia incluso, non può intendersi provata la titolarità della società intervenuta.

A tale riguardo, si rivela altresì inidonea l’indicazione di un sito internet al quale collegarsi per attingere i dati indicativi dei crediti ceduti, poiché la relativa prova deve essere direttamente percepibile dai documenti prodotti in giudizio. (Augusto Mollo) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Augusto Mollo


Il testo integrale