Il Condominio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22293 - pubb. 11/09/2019

Eliminazione delle barriere architettoniche e diritto dei soggetti disabili

Cassazione civile, sez. II, 26 Febbraio 2016, n. 3858. Est. Elisa Picaroni.


Eliminazione delle barriere architettoniche - Diritto dei soggetti disabili - Natura - Diritto personalissimo intrasmissibile - Esclusione - Conseguenze - Fattispecie



In tema di eliminazione delle barriere architettoniche, la l. n. 13 del 1989 costituisce espressione di un principio di solidarietà sociale e persegue finalità di carattere pubblicistico volte a favorire, nell'interesse generale, l'accessibilità agli edifici, sicché il diritto al mantenimento ed all'uso dei dispositivi antibarriera (nella specie, un dispositivo servo scale), installati (anche provvisoriamente) in presenza di un soggetto residente portatore di "handicap", non costituisce un diritto personale ed intrasmissibile del condomino disabile, che si estingue con la morte dello stesso. (massima ufficiale)


Il testo integrale