Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22264 - pubb. 05/09/2019

Insinuazione tardiva di crediti ed eccezione di prescrizione presuntiva

Cassazione civile, sez. I, 11 Giugno 2018, n. 15072. Est. Bisogni.


Insinuazione tardiva di crediti - Art. 101 l.fall. nella formulazione anteriore al d.lgs. n. 5 del 2006 - Non contestazione da parte del curatore - Successiva eccezione di prescrizione presuntiva formulata dal curatore - Proponibilità - Esclusione - Ragioni



In tema di insinuazione tardiva di crediti, nell'applicabilità "ratione temporis" del regime anteriore all'entrata in vigore del d.lgs. n. 5 del 2006, qualora a fronte di una domanda di ammissione ex art. 101 l.fall. la curatela fallimentare non abbia sollevato in via immediata opposizione, rimane preclusa la proponibilità, da parte di essa, in successiva udienza, dell'eccezione di prescrizione presuntiva, invero incompatibile ex art. 2959 c.c. con l'atteggiamento prima assunto dall'organo concorsuale. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale