Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22186 - pubb. 27/07/2019

Ricorso per cassazione contro il provvedimento con il quale il giudice delegato autorizza il curatore al riscatto di polizze vita

Cassazione civile, sez. VI, 14 Maggio 2018, n. 11711. Pres., est. Rosa Maria Di Virgilio.


Decreto del tribunale emesso su reclamo avverso l'autorizzazione del giudice delegato al curatore al riscatto di polizze assicurative del fallito - Natura ordinatoria - Configurabilità - Fondamento - Ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. - Inammissibilità



Il decreto emesso dal tribunale, a seguito del reclamo avverso il provvedimento con il quale il giudice delegato autorizza il curatore al riscatto di polizze assicurative sulla vita già stipulate dal fallito, ha natura ordinatoria, essendo emesso in relazione all'esercizio della funzione di vigilanza e direzione, svolta dal giudice delegato all'interno della procedura, sull'amministrazione attiva cui è preposto il curatore; ne consegue che è inammissibile il ricorso per cassazione, ai sensi dell'art. 111 Cost., nei confronti del menzionato decreto, non incidendo esso, se non in modo indiretto e mediato, sui diritti dei terzi, suscettibili di lesione solo per effetto della condotta illegittima del curatore nei rapporti con i medesimi terzi. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale