Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22049 - pubb. 11/01/2019

Curatore fallimentare mero detentore dei beni acquisiti con l’inventario

Cassazione civile, sez. II, 04 Settembre 2015, n. 17605. Est. Bursese.


Fallimento - Redazione dell'inventario fallimentare - Effetti - Interruzione del possesso del fallito - Configurabilità - Esclusione - Fondamento



La redazione dell'inventario da parte del curatore fallimentare, attraverso il quale vengono individuati, elencati, descritti e valutati i beni della massa, non comporta la materiale apprensione delle cose da parte del curatore, il quale ne diviene mero detentore, senza alcuna sottrazione "ope legis" delle stesse al fallito, non costituendo, pertanto, tale atto una causa interruttiva del possesso di quest'ultimo. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale