Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21381 - pubb. 15/03/2019

La cessazione dell’attività commerciale prevalente non sottrae al fallimento l’imprenditore agricolo

Cassazione civile, sez. I, 22 Febbraio 2019, n. 5342. Est. Paola Vella.


Fallimento - Fallimento - Impresa agricola organizzata in forma societaria - Attività agricola contemplata in via esclusiva dall’oggetto sociale - Esercizio di attività commerciale - Assoggettabilità al fallimento - Sussiste - Cessazione dell’attività commerciale prima della domanda di fallimento - Irrilevanza



Risulta soggetta a fallimento l'impresa agricola costituita in forma societaria, quando risulti accertato in sede di merito l'esercizio in concreto di attività commerciale, in misura prevalente sull'attività agricola contemplata in via esclusiva dall'oggetto sociale, nonostante la sopravvenuta cessazione dell'attività commerciale al momento del deposito della domanda di fallimento nei suoi confronti.


Massimario Ragionato



Il testo integrale