Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21200 - pubb. 08/02/2019

Al conto corrente ipotecario avente le caratteristiche del mutuo si applica il tasso soglia previsto per il mutuo

Tribunale Firenze, 15 Gennaio 2019. Est. Caterina Condò.


Applicazione dell’art. 1815 II° comma c.c. – Inquadramento di un contratto nella categoria a fini di individuazione del tasso soglia – Contratto di conto corrente ipotecario con le caratteristiche del mutuo – Applicazione del tasso soglia per la categoria dei mutui ipotecari



Al contratto di apertura di credito in cc garantita da ipoteca che presenti le caratteristiche del mutuo ipotecario, quali la subordinazione della operazione al perfezionamento della iscrizione ipotecaria e la riduzione dell’affidamento concesso a precisa scadenze temporali, come se si trattasse di rate, si applica il tasso soglia previsto per i mutui, prevalendo l’operazione voluta dalle parti sul nomen iuris.

Il contratto di apertura di credito con tali caratteristiche dovrà quindi essere inquadrato, ai fini   dell’applicazione della legge 108/1996, dell’art. 644 c.p., e dell’art. 1815 II° comma c.c. nella categoria “contratti di mutuo a tasso fisso” facendosi valere l’operazione voluta dalle parti ed effettivamente posta in essere rispetto al titolo formale del contratto stipulato. (Enzo Vichi) (Renato Corti) (riproduzione riservata)


Segnalazione degli Avv.ti Enzo Vichi e Renato Corti


Il testo integrale