Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20273 - pubb. 26/07/2018

Conoscenza dello stato d'insolvenza concomitante alla realizzazione dell'atto revocabile

Cassazione civile, sez. I, 31 Maggio 2018, n. 14001. Est. Ferro.


Revocatoria fallimentare - Elemento soggettivo della conoscenza dello stato di insolvenza - Preesistenza rispetto al compimento dell'atto revocabile - Irrilevanza - Concomitanza rispetto all'operazione depauperativa - Necessità - Fondamento



In tema di revocatoria fallimentare, l'elemento soggettivo della conoscenza dello stato d'insolvenza, di cui all'art. 67 l. fall., non è necessario che preesista all'atto revocabile, dovendo, piuttosto, essere concomitante alla sua realizzazione, in quanto è da tale momento che l'operazione depauperativa, producendo il proprio effetto, fonda l'esigenza di rispristino della "par condicio creditorum" alterata.


Massimario Ragionato



Il testo integrale