Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20157 - pubb. 12/07/2018

Cessione del quinto dello stipendio, usura, calcolo del TEG e costo della polizza assicurativa

Giudice di Pace Como, 02 Febbraio 2018. G.d.P. Elisabetta Reitano.


Cessione del quinto dello stipendio – Usura – Calcolo del TEG e inclusione del costo della polizza assicurativa – Nullità della clausola per accertamento di tassi “oltre soglia” – Modalità di applicazione dell’art. 1815, 2° comma c.c.



Nei contratti di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio, i conteggi per determinare il TEG (Tasso Effettivo Globale - indicatore per accertare se le condizioni di costo di tali operazioni creditizie presentino o meno carattere usurario) devono includere il costo della polizza assicurativa, in quanto collegato all’erogazione del credito.

Secondo recentissima giurisprudenza della Suprema Corte (Cassazione Civile, Sez. I, 05.04.2017, n. 8806), per il riscontro dell'eventuale usurarietà di un contratto di credito, è necessario e sufficiente che una spesa di assicurazione risulti collegata all'operazione di credito.

La sussistenza del collegamento, se può essere dimostrata con qualunque mezzo di prova, risulta presunta nel caso di contestualità tra la spesa e l'erogazione.

L’art. 644, comma 4 c.p. riveste centralità sistematica in punto di definizione della fattispecie usuraria, che prevede l'inclusione di tutte le commissioni collegate alla erogazione del credito.

L’accertamento di tassi “oltre soglia” comporta l’applicazione dell’art. 1815 c.c., con azzeramento di tutte le voci di costo del finanziamento e non della sola voce riferibile agli interessi. (Oscar Sozzi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Oscar Sozzi


Il testo integrale