Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19656 - pubb. 12/05/2018

Tribunale Roma, 01 Gennaio 2018. .


Contratto d’opera – Prestazione professionale – Azione per il recupero del compenso – Prova dell’incarico – Necessità – Affermazione – Requisiti formali dell’incarico – Non sussistono



Il professionista che agisce per il proprio compenso conseguente allo svolgimento di una prestazione d’opera, nel caso in cui vi sia contestazione in ordine all’avvenuto conferimento dell’incarico, deve provare la relativa pattuizione, la quale può rivestire qualsiasi forma, sempreché risulti idonea a manifestare inequivocabilmente la volontà del committente di avvalersi dell’attività e dell’opera del professionista. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)