Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19171 - pubb. 06/03/2018

Facoltà del curatore di eccepire la prescrizione presuntiva nell'ambito dell'accertamento del passivo

Cassazione civile, sez. I, 03 Agosto 2017, n. 19418. Est. Dolmetta.


Fallimento - Accertamento del passivo - Facoltà del curatore di eccepire la prescrizione presuntiva



La circostanza che al curatore non possa essere deferito il giuramento decisorio, perché lo stesso - in quanto terzo - non ha la disponibilità del diritto controverso (così come, del resto, al curatore non è dato rendere confessioni, ammissioni o riconoscimenti; Cfr. Cass., 24 luglio 2015, n. 15570; Cass., 18 ottobre 2016, n. 23427; Cass., 11 novembre 2013, n. 25286; Cass., 14 febbraio 2011, n. 3573), non vale ad escludere l'applicazione dell'istituto della prescrizione presuntiva nell'ambito del procedimento di accertamento del passivo, in quanto ciò significherebbe mettere il curatore in una posizione deteriore rispetto a quella dei comuni debitori. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Bruno Maestrini


Il testo integrale