Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18295 - pubb. 17/01/2017

.

Cassazione civile, sez. I, 02 Marzo 1988, n. 2201. Est. Caizzone.


Fallimento - Passività fallimentari - Ammissione al passivo - Dichiarazioni tardive - Termine finale



Il termine finale per l'insinuazione tardiva dei crediti nello stato passivo del fallimento si identifica con quello con cui diviene definitivo il provvedimento del giudice delegato che approva e rende esecutivo il piano di riparto finale dell'attivo (art. 117 legge fallimentare), senza che sia richiesto l'esaurimento delle ripartizioni dell'attivo fallimentare con il pagamento dei creditori. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato