Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18064 - pubb. 01/07/2010

.

Cassazione civile, sez. I, 24 Febbraio 2004, n. 3624. Est. Celentano.


Fallimento - Liquidazione dell'attivo - Vendita di immobili - Modalità - Vendita di immobili - Modalità - Bene immobile - Vendita a trattativa privata - Nullità - Autorizzazione del giudice delegato - Illegittimità



L'art. 108 legge fallimentare non consente la vendita di un bene immobile a trattativa privata , ma solo l'alienazione nelle forme della vendita forzata, con o senza incanto, che si concludono col decreto di trasferimento del bene, onde è nulla, per contrasto con una norma imperativa, la vendita a trattativa privata ed è, pertanto, illegittimo il provvedimento del giudice delegato che autorizzi una vendita non pienamente corrispondente ad uno dei due tipi, con o senza incanto, espressamente previsti e disciplinati dalla succitata norma. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale