Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17732 - pubb. 21/07/2017

Liquidazione coatta amministrativa, opposizione allo stato passivo come domanda di insinuazione tardiva

Cassazione civile, sez. VI, 09 Novembre 2016, n. 22880. Est. De Chiara.


Fallimento ed altre procedure concorsuali - Liquidazione coatta amministrativa - Liquidazione - Formazione dello stato passivo - In genere - Opposizione allo stato passivo - Inammissibilità - Qualificazione della domanda come insinuazione tardiva - Ammissibilità - Fondamento



Nella procedura di liquidazione coatta amministrativa, l'opposizione allo stato passivo, ove inammissibile come tale, dev'essere qualificata, in ossequio ai principi generali di conservazione degli atti giuridici e di economia dei mezzi processuali, come domanda di insinuazione tardiva, ove della stessa abbia tutti i requisiti di ammissibilità. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale