Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17595 - pubb. 04/07/2017

La rinuncia all'ammissione al passivo del creditore ivi già ammesso non incide sul diritto di credito

Cassazione civile, sez. I, 19 Gennaio 2016, n. 814. Est. Rosa Maria Di Virgilio.


Fallimento - Accertamento del passivo -  Esecutività dello stato passivo - Successiva rinuncia di un creditore ammesso - Possibilità di insinuazione tardiva del medesimo credito - Sussistenza - Fondamento - Anche da parte del cessionario



La rinuncia all'ammissione al passivo da parte del creditore ivi già ammesso non incide sul diritto di credito azionato, sicché non preclude la possibilità di far valere nuovamente, mediante riproposizione dell'istanza di insinuazione in via tardiva, il diritto sostanziale già dedotto, anche da parte di chi, nelle more, se ne sia reso cessionario. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale